L’Aggiornamento, per il 2015, del Piano Nazionale Anticorruzione 2013-2016

Con Determinazione del l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) del 28 ottobre 2015, n. 12, è stato approvato l’Aggiornamento per l’anno in corso, del Piano Nazionale Anticorruzione (PNA) 2013-2016.
Le indicazioni contenute nel documento che appresso sarà brevemente esaminato, sono state elaborate, secondo ANAC, in una “logica di continuità rispetto a quanto previsto nel PNA e si configurano in termini di aggiornamento dello stesso. L’obiettivo che esse si propongono è quello di offrire un supporto operativo che consenta alle pubbliche amministrazioni e agli altri soggetti tenuti all’introduzione di misure di prevenzione della corruzione, di apportare eventuali correzioni volte a migliorare l’efficacia complessiva dell’impianto a livello sistemico”.
L’Aggiornamento di cui trattasi è articolato in una prima parte , di carattere generale, nella quale sono state riepilogate le “principali criticità” connesse alla valutazione dei Piani triennali di prevenzione della corruzione (PTPC), e sono state fornite le indicazioni per giungere a “Correzioni di rotta” su alcune fasi del processo di gestione del rischio di corruzione, in attesa dei nuovi Piani anticorruzione, che le Amministrazioni dovranno adottare entro il 31 gennaio del 2016.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>