Anac: senza centralizzazione appalti nulli per i piccoli comuni

Con il recente comunicato del Presidente dell’Anac del 10 novembre scorso vengono ribadite le conseguenze giuridiche determinate dalla mancata centralizzazione dei procedimenti di acquisto di beni, servizi e lavori per i comuni non capoluogo di provincia.
La mancata realizzazione della stazione unica fa “decadere” i comuni non capoluogo di provincia – al netto delle eccezioni di cui si è ampiamente parlato – dalla possibilità di esperire un procedimento di gara d’appalto autonomo (tradizionale).
In particolare, rammenta l’Anac, il mancato ossequio alle disposizioni contenute nel comma 3-bis dell’articolo 33 del codice dei contratti non consente di ottenere il rilascio del Cig.

Continua a leggere

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *