Milleproroghe: esclusione automatica offerte anomale. Novità

Per effetto della proroga al 31 luglio 2016 disposta dalla legge di conversione L.21/2016 al Decreto Milleproroghe, DL 210/2015 (che tale proroga non aveva inizialmente previsto), si delinea il seguente quadro temporale:

• Per le procedure indette dal 1.1.2016 al 25.2.2016, (periodo di vigenza del DL 210/2015) l’esclusione automatica delle offerte anomale è ammessa:
> per appalti di lavori di importo fino a 1 milione di euro;
> per appalti di servizi e forniture di importo fino a 100.000 euro.

• Per le procedure indette dal 26.2.2016 al 31.7.2016, l’esclusione automatica delle offerte anomale è ammessa:
> per appalti di lavori di importo inferiore a 5.225.000 euro;
> per appalti di servizi e forniture di importo inferiore a 209.000 euro (135.000 euro per le amministrazioni statali centrali e 418.000 euro per i settori speciali).

• Per le procedure indette dal 1.8.2016 in poi, l’esclusione automatica delle offerte anomale è ammessa:
> per appalti di lavori di importo fino a 1 milione di euro;
> per appalti di servizi e forniture di importo fino a 100.000 euro.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *