Gli incentivi al personale per le funzioni tecniche

A. Bianco (La Gazzetta degli Enti Locali 21/9/2016)

Per dare applicazione alle previsioni dettate dal d.lgs. 50/2016 le amministrazioni pubbliche devono adeguare i propri regolamenti ed i propri contratti collettivi decentrati integrativi in materia di incentivazione del personale per lo svolgimento di funzioni tecniche connesse alla realizzazione di opere pubbliche e di appalti di servizi e forniture.

L’adozione di questi documenti è condizione essenziale per potere dare corso alla erogazione dei compensi in esame. Finora sembrano essere poche le amministrazioni, ivi comprese quelle di grande dimensione, che hanno rivisto i propri regolamenti ed i propri contratti decentrati.

Si ricorda che queste disposizioni si applicano anche nelle regioni a statuto speciale, per cui le singole amministrazioni di queste realtà devono dare corso alla modifica dei regolamenti e del contratto decentrato.

>> CONTINUA A LEGGERE…

 

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *