FOIA, accesso civico generalizzato: linee guida ANAC

trasparenza-FOIA

Il 28 dicembre il Consiglio dell’Anac, convocato in via straordinaria, approverà le Linee Guida in materia di esclusione e limiti all’esercizio dell’accesso civico generalizzato (meglio conosciuto come Foia).

Dopo il passaggio in Consiglio per il via libera definitivo, le Linee Guida saranno pubblicate sul sito dell’Autorità nazionale anticorruzione.

Le nuove norme sulla trasparenza che introducono una legislazione sul modello del Freedom of Information Act (Foia) sono entrate in vigore il 23 dicembre scorso.

L’accesso civico generalizzato consiste nella possibilità che qualunque cittadino possa richiedere documenti, dati o informazioni ulteriori rispetto a quelli che le amministrazioni sono obbligate a pubblicare.

In concreto, le Linee Guida regoleranno gli ambiti in cui i cittadini avranno il diritto di conoscere atti e documenti detenuti dalla Pa, anche senza un interesse diretto.

Spetterà poi alle amministrazioni e agli altri soggetti individuati dalla legge valutare, caso per caso, eventuali eccezioni.

ANAC, in collaborazione con il Garante per la privacy, provvederà a monitorare l’applicazione della legge ed entro un anno aggiornerà le Linee Guida, in modo da precisare ulteriormente esclusioni e limiti all’accesso civico generalizzato.

PER APPROFONDIRE L’ARGOMENTO
logo-maggioliformazione
La normativa in materia di trasparenza:
quali obblighi per le Amministrazioni dopo il FOIA?
Decreto Legislativo n. 97/2016
Bologna, 31 gennaio 2017
Torino, 9 febbraio 2017
Verona, 16 febbraio 2017
Cagliari, 23 febbraio 2017

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>