Decreto correttivo del codice degli appalti: sulla compatibilità del RUP deciderà la stazione appaltante

decreto correttivo

Lo schema di decreto correttivo del codice contiene rilevanti modifiche per il RUP

a cura di Stefano Usai

Premessa

Lo schema del decreto correttivo del codice – su cui, dopo probabile consultazione pubblica,  dovranno  esprimersi le Commissioni parlamentari, il Consiglio di Stato e la Conferenza unificata prima del via libera definitivo con un secondo esame del Governo da chiudersi entro  19 aprile – contiene rilevanti accorgimenti ed innesti e tra questi, anche per l’attualità  delle tematiche e la singolare coincidenza con il parere espresso dall’ANAC con deliberazione n. 27/2017, sicura rilevanza hanno le  modifiche previste per il RUP ed in specie, per ciò che in questa prima parte si intende trattare,  l’infinita questione della compatibilità rispetto alla partecipazione nella  commissione di gara.

La questione viene riaffrontata con alcune specifiche e con un periodo inedito che dovrebbe innestarsi nel comma 4 dell’articolo 77 del codice ad opera dell’attuale articolo 27 dello schema di decreto.

La modifica prevista

Sono abbastanza note le problematiche relativa alla possibilità o meno del RUP di partecipare alla commissione di gara e quindi la prima posizione estrema espressa dall’ANAC ed i dubbi del Consiglio di Stato anche considerati nelle linee guida definitive n. 3.
Proprio la modifica prevista nello schema di decreto, art. 27, comma 2, prevede testualmente che   al comma 4, si aggiunga, in fine, il seguente periodo: “La nomina del RUP a membro delle commissioni di gara è valutata con riferimento alla singola procedura.”

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Il rup negli appalti

Il rup negli appalti


Stefano Usai , 2016, Maggioli Editore

Il filo conduttore dell’opera – che guida l’Autore nell’analisi delle disposizioni contenute nel D.Lgs. 50/2016 e nelle Linee guida ANAC – è il RUP e l’attività istruttoria che è chiamato a condurre. Il RUP...


84,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Per approfondire l’argomento
MAGGIOLI FORMAZIONE
Il RUP dopo il nuovo codice dei contratti e le linee guida dell’anac n. 3/2016
Milano, 8 marzo 2017
DOCENTE
Stefano Toschei
Magistrato TAR Lazio. Autore di pubblicazioni in materia

Vedi anche

SPECIALE DECRETO CORRETTIVO
A cura dei Appalti&Contratti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>