La condanna per lesioni colpose gravi del direttore della sicurezza è motivo di esclusione dalla gara?

esclusione

La condanna per lesioni colpose gravi art.590 c.3 c.p. del direttore della sicurezza è motivo di esclusione dalla gara?

a cura di Vito Quintaliani

Il caso

Si porta in esame il seguente caso.

Nel corso dello scrutinio della documentazione della gara a procedura negoziata, in seduta pubblica, è risultato che  il direttore della sicurezza delegato alla gestione di tutte le attività della società concernenti la sicurezza e la prevenzione infortuni, con autonomia e organizzativa, all’esito di un procedimento penale, è stato condannato, in primo grado, a due mesi di reclusione con la concessione delle attenuanti generiche. La condanna consegue al fatto che l’imputato aveva interamente risarcito il danno prima del processo, perché si era reso responsabile di lesioni colpose per aver omesso di valutare il rischio di esplosione nella zona deposito bombole da bonificare, di non aver fatto una corretta formazione del lavoratore e di non aver provveduto alla realizzazione di un’istruzione scritta. Sentenza riformata in Appello con una condanna a 1 mese e 20 giorni di reclusione per avere la Corte dichiarato prevalenti le attenuati rispetto all’aggravante contestate delle lesioni gravi. Per effetto della riduzione della pena la Corte commutava la stessa in pena pecuniaria pari a euro 1.520,00.

Quanto alla ditta questa chiudeva il sito ove si era verificato l’incidente e a rimuovere il direttore tecnico dall’incarico assegnandogli altre funzioni.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>