Il nuovo soccorso istruttorio integrativo

soccorso istruttorio integrativo

a cura di Stefano Usai

Si rilevava, per chi ha avuto pazienza di seguire il “percorso” sulla riscrittura del soccorso istruttorio integrativo, che le versioni proposte negli schemi di decreto (compreso quello messo in consultazione), pur aderendo – almeno il secondo – al suggerimento del Consiglio di Stato, espresso con il parere n. 855/2016, non risultavano completamente persuasive.
Ed anzi, risultavano per certi versi foriere di nuove incertezze interpretative.

La vicenda è mutata ed emerge dall’atto di Governo, che contiene lo schema di decreto post consultazione, trasmesso alla Camera dei Deputati il 6 marzo 2017.

Nell’attuale versione è scomparso l’inciso – suggerito, si ripete, dal Consiglio di Stato -, secondo cui la regolarizzazione delle  “mancanze” delle offerte (tecnica ed economica) non potevano ritenersi ammissibili   in  relazione alle carenze  incidenti sulle valutazioni del merito dell’offerta economica e di quella tecnica”.

>> CONTINUA A LEGGERE….

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Software per il calcolo delle offerte anomale negli appalti (art. 97, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016, come modificato dal D.Lgs. n. 56/2007)

Software per il calcolo delle offerte anomale negli appalti (art. 97, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016, come modificato dal D.Lgs. n. 56/2007)


Danilo Anania, Alessandro Massari , 2017, Maggioli Editore

Il software consente alle stazioni appaltanti e agli operatori economici di individuare le offerte anomale ai sensi dei cinque metodi previsti dall'art. 97, comma 2, del D.Lgs 50/2016.   Le principali caratteristiche del software: • Semplicità di utilizzo • Compatibile...


120,78 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>