Software per il calcolo delle offerte anomale negli appalti

Il software consente alle stazioni appaltanti e agli operatori economici di individuare le offerte anomale ai sensi dei cinque metodi previsti dall’art. 97, comma 2, del D.Lgs 50/2016.

Presentazione a cura di Alessandro Massari

Come noto, tra le novità introdotte in attuazione dei criteri della legge delega per la determinazione della soglia di anomalia, spicca quello del sorteggio di uno tra cinque metodi matematici.

Le difficoltà interpretative della nuova disciplina sono state ben evidenziate nel Comunicato del Presidente dell’ANAC del 5 ottobre 2016, nel quale sono state fornite indicazioni operative tese ad agevolare la corretta applicazione dei nuovi criteri e colmare le lacune normative rispetto alla disciplina previgente.

E’ noto come eventuali errori nel calcolo della soglia di anomalia possano interferire, nel caso dell’esclusione automatica delle offerte anomale, sulla corretta aggiudicazione dell’appalto, anche alla luce del principio di cristallizzazione della soglia prevista dall’art. 95, comma 15, del Codice.

L’applicativo Maggioli, curato da Danilo Anania, è finalizzato a semplificare e velocizzare il corretto calcolo delle offerte anomale in applicazione della nuova disciplina prevista dall’art. 97 del Codice dei contratti pubblici di cui al D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50 ed ha il pregio di consentire un’agevole ed immediata determinazione della soglia di anomalia, sia nel caso di verifica in contraddittorio, sia nell’ipotesi di applicazione dell’esclusione automatica, semplificando e accelerando la procedura di aggiudicazione.

Prezzo on line
€ 120,78 (IVA inclusa)

ACQUISTA ON LINE
Prezzo riservato agli abbonati
€ 96,38 (IVA inclusa)

ACQUISTA ON LINE

Le principali caratteristiche del software:

  • Semplicità di utilizzo
  • Compatibile con le versioni di Microsoft Excel 2007 o successive
  • Algoritmo per il sorteggio automatico del metodo da applicare o, in alternativa, scelta manuale del metodo e dell’eventuale coefficiente
  • Graduatoria riepilogativa con l’applicazione di tutti e cinque i metodi
  • Calcoli adeguati al Comunicato del Presidente ANAC del 5 ottobre 2016
  • Possibilità di definire in modo autonomo il numero di decimali per gli arrotondamenti
  • Possibilità di salvare in locale le informazioni della gara

Il software è corredato da un manuale operativo e da un commento di Alessandro Massari su:
Le offerte anomale nel nuovo Codice dei contratti pubblici e i criteri di calcolo nel caso di aggiudicazione al prezzo più basso

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *