Società partecipate: raggiunta l’intesa sulla razionalizzazione

società partecipate

Razionalizzazione delle società partecipate: trovata una sintesi risolutiva per consentire alle riforme di proseguire il loro iter ed essere attuate

a cura di Paola Morigi

In questi giorni il tema della razionalizzazione delle società partecipate torna di attualità dal momento che, nell’ambito del confronto fra il Governo e le Regioni – conseguente alla sentenza della Consulta n. 251/2016, che ha sancito l’incostituzionalità di alcuni articoli della Legge Madìa perché non vi sarebbe stato quel necessario raccordo con le Regioni su materie con competenza concorrente – si è trovata una sintesi risolutiva per consentire alle riforme di proseguire il loro iter ed essere attuate. Proprio ieri infatti le proposte di modifica al d.lgs. n. 175/2016 sono state discusse in sede di Conferenza unificata ed è stata raggiunta l’intesa.

Fra i temi in discussione vi è stato quello del fatturato minimo – che nella l. n. 124/2015 era previsto essere pari ad almeno 1 milione di euro, mentre le Regioni vogliono portarlo a 500mila euro – e i limiti territoriali nell’ambito dei quali si potranno muovere le società partecipate, poiché è stato richiesto un ambito di azione più ampio rispetto ai confini degli enti controllori di riferimento.

>> CONTINUA A LEGGERE….

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica

Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica


Ciro D’Aries - Stefano Glinianski - Tiziano Tessaro , 2016, Maggioli Editore


32,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>