Programmazione e progettazione negli acquisti di forniture e servizi

beni e servizi

Il decreto legislativo 56/2017 contiene importanti precisazioni anche in tema di programmazione di acquisiti di beni e servizi, ora, obbligatoria a far data dall’esercizio finanziario 2018

a cura di Stefano Usai

Importanti indicazioni sulla redazione del piano vengono anche specificati dall’attuale schema di DM sulle modalità di redazione dei programmi adottato di concerto tra Ministero delle Infrastrutture ed il Ministero del’economia e delle finanze (nel prosieguo solo schema di DM).
Di seguito si darà conto delle importanti specificazioni dovute al decreto correttivo e delle modalità di redazione indicate nello schema – in fase di definizione – e dei rapporti con gli altri documenti contabili, in particolare, dell’ente locale alla luce della contabilità armonizzata.

La tempistica della programmazione

Un problema immediatamente avvertito – all’indomani dell’entrata in vigore del nuovo codice dei contratti – è stato quello della tempistica di redazione, essendo venuti meno i tradizionali riferimenti temporali.
La questione della tempistica inoltre, sempre per gli enti locali soggetti alla contabilità armonizzata, è risultata complicata dalle scadenze di presentazione del documento unico di programmazione (DUP) quale atto che, sostituendosi alla relazione previsionale e programmatica, compendia i vari allegati del bilancio e, tra questi, proprio il programma triennale – con l’elenco annuale – delle opere pubbliche e, per ovvia conclusione, la stessa programmazione degli acquisti di beni e servizi, ante codice dei contratti solamente obbligatoria in ordine ad acquisizioni di importo superiore al milione di euro.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Le procedure negoziate sotto soglia dopo il decreto correttivo

Le procedure negoziate sotto soglia dopo il decreto correttivo


Salvio Biancardi , 2017, Maggioli Editore

Il manuale, aggiornato al D.Lgs. 50/2016 così come modificato dal D.Lgs. 56/2017 (decreto correttivo), alle Linea Guida ANAC n. 2 (Offerta economicamente più vantaggiosa), alle Linea guida ANAC n. 3 (Nomina ruolo e compiti del responsabile del procedimento), alle Linea guida ANAC...


78,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>