Ma la rotazione deve favorire l’alternanza nell’affidamento o limitare le occasioni di partecipazione alle selezioni?

rotazione

Alcune riflessioni pratiche a margine della pronuncia del TAR Toscana n.816/2017, in tema di rotazione

a cura di Stefano usai

La recente pronuncia del TAR Toscana, Firenze, sez. II, n. 816 del 12 giugno 2017 consente alcune riflessioni pratiche in tema di rotazione – che il giudice, nel caso di specie, ritiene “servente”, e destinato a cedere, rispetto al principio della concorrenza – ed in merito alla necessaria distinzione tra l’avviso esplorativo della stazione appaltante finalizzato ad ottenere “manifestazioni di interesse” e quindi a reperire soggetti che si candidano ad essere invitati alla procedura negoziata (di cui all’articolo 36 del codice dei contratti) ed il “bando” vero e proprio che, anche nell’ambito sottosoglia, risulta disciplinato – la procedura ordinaria – da disposizioni più rigorose comunque rispetto al procedimento “semplificato”.

L’affidamento

Nel caso trattato dal giudice toscano veniva in considerazione una “gara” per la concessione dei servizi di installazione e gestione di distributori automatici di snacks e bevande, con pubblicazione dell’avviso esplorativo per manifestazione di interesse pubblicato il 10 agosto (circostanza, della data di pubblicazione, non ritenuta irrilevante dal ricorrente perché tale da determinare una ridotta partecipazione – solo due competitori – ma ritenuta non persuasiva dal giudice).
Il motivo di ricorso – sostanziale – viene fondato dal ricorrente sulla violazione del principio di rotazione in quanto “l’affidamento al contraente uscente ha carattere eccezionale e richiede un onere motivazionale stringente”, motivazione – sempre secondo il ricorrente – del tutto assente e nel caso di specie in plateale violazione di quanto imposto anche “dalle Linee Guida dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 4/2016”.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Le procedure negoziate sotto soglia dopo il decreto correttivo

Le procedure negoziate sotto soglia dopo il decreto correttivo


Salvio Biancardi , 2017, Maggioli Editore

Il manuale, aggiornato al D.Lgs. 50/2016 così come modificato dal D.Lgs. 56/2017 (decreto correttivo), alle Linea Guida ANAC n. 2 (Offerta economicamente più vantaggiosa), alle Linea guida ANAC n. 3 (Nomina ruolo e compiti del responsabile del...


78,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>