Appalti: approvazione della proposta di aggiudicazione

aggiudicazione

Risulta di particolare interesse la recente sentenza del TAR Campania, Salerno, sez. I, del 12 luglio 2017 n. 1153 che affronta alcune tematiche relative alla impugnazione del verbale di aggiudicazione della commissione di gara ed al caso del silenzio serbato dall’amministrazione appaltante, che non si determina ad avviare gli adempimenti correlati (ai sensi del comma 1, dell’articolo 33 del codice dei contratti).

a cura di Stefano Usai

Ovviamente, anche per effetto del disposto di cui all’articolo 120, comma 2-bis del codice dei contratti, i ricorsi sono stati ritenuti inammissibili per la nota questione che si è in presenza di meri atti endo-procedimentali incapaci di vincolare la stazione appaltante considerato che “il verbale di aggiudicazione provvisoria è impegnativo nei soli confronti della società aggiudicataria e non anche dell’amministrazione che ha bandito la gara, la quale è, comunque, tenuta a svolgere una ulteriore valutazione di opportunità dell’offerta indicata nel verbale, cui consegue l’aggiudicazione definitiva, che presuppone un’attività di verifica dell’amministrazione in ordine alla regolarità della procedura e all’opportunità e convenienza , nel quadro dell’interesse pubblico, della scelta operata dalla commissione di gara, e ove l’esito di tale ponderazione risulti negativo, l’amministrazione può procedere all’annullamento della gara.

L’aspetto di rilievo, esaminato dal giudice campano, riguarda però il fatto che le ricorrenti rilevavano che per effetto del decorso del tempo non si era più in presenza di un atto endo-procedimentale ma di una aggiudicazione “tacita” definitiva.
Il giudice, già si anticipa, respinge tale assunto confermando che l’aggiudicazione richiede un provvedimento espresso da parte della stazione appaltante che implica il compimento di una serie di irrinunciabili valutazioni prima fra tutte la verifica sulla regolarità della procedura di competenza del RUP.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Codice dei contratti pubblici commentato con la giurisprudenza

Codice dei contratti pubblici commentato con la giurisprudenza


Alessandro Massari - Ornella Cutajar , 2017, Maggioli Editore

Il Codice dei contratti pubblici commentato con la giurisprudenza e la prassi è concepito come importante strumento di agevole consultazione per gli operatori che intendono individuare, per ciascuna disposizione del nuovo Codice – D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, come modificato dal...


155,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>