Linee guida ANAC n. 4: delimitato l’ambito della rotazione

rotazione

Con la deliberazione del 20 dicembre 2017, l’ANAC ha predisposto il nuovo schema di linee guida n. 4 – in tema di procedure di affidamento nel sottosoglia, di indagini di mercato e formazione/gestione degli elenchi di operatori -, già trasmesse al Consiglio di Stato per il parere

a cura di Stefano Usai

Nello schema, l’Autorità Anticorruzione ritorna, come si legge nella relazione tecnica, su alcuni punti cruciali della procedura ed in specie – sintetizzando – in tema di rotazione, di verifiche sull’aggiudicatario per commesse di importo inferiore ai 40mila euro e sulle modalità di effettuazione degli inviti quando la stazione appaltante intende avvalersi della facoltà di esclusione delle offerte anomale.

In queste prime considerazioni ci si sofferma sull’applicazione del principio di rotazione secondo la nuova riflessione dell’ANAC.

Le modifiche del decreto correttivo

Per effetto delle modifiche apportate con il decreto legislativo correttivo n. 56/2017, l’Authority è ora, espressamente chiamata (ai sensi del comma 7 dell’articolo 36 del codice) anche ad indicare le“specifiche modalità di rotazione degli inviti e degli affidamenti e di attuazione delle verifiche sull’affidatario scelto senza gara, nonché di effettuazione degli inviti in caso di esclusione automatica delle offerte anormalmente basse”.

Una delle prime, nuove, indicazioni dello schema è la sezione dedicata alla cura particolare che il RUP deve apprestare nella definizione della base d’asta evitando storture ed elusioni delle norme comunitarie (soprattutto in caso di ripetizione dell’affidamento). Analoghe specifiche vengono fornite in tema di opera di urbanizzazione a scomputo.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Per approfondire l’argomento

 


Procedure negoziate, procedure sottosoglia e altre forme di semplificazione negli appalti pubblici
Docenti: A. Ponti, R. Bertolani
Bagnatica, 6 febbraio 2018
Genova, 13 febbraio 2018

Consulta tutte le altre date

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *