Trento, ultime novità in tema di appalti pubblici

A cura di
criteri ambientali minimi

Si segnalano, in tema di appalti, due novità che riguardano i cosiddetti CAM (criteri ambientali minimi) e l’elenco prezzi

Infatti:

– con la Deliberazione di data 28 dicembre 2017, n. 2318 sono state adottate nuove disposizioni organizzative per l’applicazione dei criteri ambientali minimi negli affidamenti pubblici di lavori, servizi e forniture;
– con la Deliberazione di data 28 dicembre 2017, n. 2322 è stato approvato l’elenco prezzi di cui all’art.13 della L.P. 10 settembre 1993, n. 26 e s.m.

La prima deliberazione si collega ad una disposizione prevista dalla legge provinciale “collegata” (l.p. 17/2017) che, modificando la disciplina degli appalti, ha introdotto la possibilità che la giunta provinciale definisca modalità “graduali” di applicazione delle disposizioni con finalità di tutela ambientale (vedi il nuovo articolo 12-bis inserito nella l.p. 2/2016).

Inoltre, la Provincia ha intenzione di formulare alcune proposte in sede istituzionale a livello nazionale e, pertanto, ha modificato la composizione del gruppo di lavoro istituto per valutare le problematiche in questione.

La seconda deliberazione riguarda il nuovo elenco prezzi per l’anno 2018 da applicare ai nuovi appalti da aggiudicare.

L’elenco prezzi è un allegato facente parte integrante della deliberazione in questione e, pertanto, può essere scaricato anche tramite il link alla deliberazione.

L’elenco è anche pubblicato nel bollettino ufficiale nel Supplemento n. 2 al Bollettino n. 1 del 04/01/2018.

Si ricorda che gli elenchi prezzi sono presenti anche nel relativo sito istituzionale (http://www.osservatoriolavoripubblici.provincia.tn.it/osservatorio_contratti_pubblici/elenco_prezzi_provinciale/) dove è presente lo “storico” delle edizioni; alla data in cui scriviamo il nuovo elenco prezzi 2018 non risulta ancora inserito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *