Musei e i luoghi della cultura: attivazione del Sistema museale nazionale

sistema museale nazionale

Adozione dei livelli minimi uniformi di qualità per i musei e i luoghi della cultura di appartenenza pubblica e attivazione del Sistema museale nazionale

Decreto Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo 21/2/2018 (G.U. 4/4/2018 n. 78)

Pubblicato sulla gazzetta Ufficiale del 4 aprile, n. 78 il Decreto del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo “Adozione dei Livelli minimi uniformi di qualità per i musei e i luoghi della cultura di appartenenza pubblica e attivazione del sistema Museale Nazionale”.

Il decreto è il risultato del lavoro congiunto del MiBACT, delle Regioni e degli enti locali, a cui hanno contribuito docenti universitari, funzionari pubblici ed esperti del settore museale e della gestione e valorizzazione del patrimonio culturale.

Sistema museale nazionale

In particolare l’articolo 2 del decreto stabilisce, in primo luogo, che il Sistema museale nazionale è composto dai musei e dagli altri luoghi della cultura statali nonché dagli altri musei di appartenenza pubblica, dai musei privati e dagli altri luoghi della cultura pubblici o privati, che, su base volontaria, chiedano di essere accreditati.

In secondo luogo, esso indica le finalità del Sistema, e cioè il potenziamento della fruizione del patrimonio culturale e la garanzia di un accesso di qualità per gli utenti e un miglioramento della protezione dei beni culturali, attraverso la definizione di livelli omogenei e di codici di comportamento e linee di politica museale condivise, comunque nel rispetto dell’autonomia dei singoli istituti e della loro varietà.

Documenti collegati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *