La motivazione nell’affidamento o nel re-invito al candidato già invitato a precedenti procedure semplificate

principio di rotazione

Le Linee guida n. 4/2018 (approvate con la deliberazione ANAC n. 206/2018 ed entrate in vigore il 7 aprile scorso) indicano l’esigenza di una motivazione adeguata anche per l’invito o l’affidamento diretto (ove possibile) al candidato già invitato al precedente affidamento che non sia risultato aggiudicatario

di Stefano Usai

L’ambito applicativo

Il periodo rilevante – delle linee guida in commento – è quello riportato nella sezione/paragrafo 3.7 in cui si legge cheLa motivazione circa l’affidamento o il reinvito al candidato invitato alla precedente procedura selettiva, e non affidatario, deve tenere conto dell’aspettativa, desunta da precedenti rapporti contrattuali o da altre ragionevoli circostanze, circa l’affidabilità dell’operatore economico e l’idoneità a fornire prestazioni coerenti con il livello economico e qualitativo atteso”.

In primo luogo si può annotare che l’inciso è inedito rispetto alle pregresse linee guida e si sofferma su un aspetto che il codice, ev

identemente,  “ignora” totalmente.  Il ragionamento di partenza – o la considerazione dell’ANAC – è che il soggetto già invitato ad una precedente procedura semplificata (per l’assegnazione della stessa commessa o lavoro o commessa rientrante nello stesso settore merceologico o di un servizio riconducibile allo stesso settore) possa aver maturato una qualche “rendita di posizione” pur non essendosi aggiudicato l’appalto.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Procedure negoziate, sottosoglia e affidamenti diretti dopo l’aggiornamento delle Linee Guida ANAC n. 4

Olbia 3 maggio 2018Verona 8 maggio 2018Lamezia Terme (CZ) 14 maggio 2018

Napoli 22 maggio 2018Rimini 5-6 giugno 2018Cagliari 12 giugno 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *