Incentivi funzioni tecniche: la pronuncia della Sezione Autonomie è erronea

incentivi funzioni tecniche

La Delibera della Corte dei conti, Sez. Autonomie del 26 aprile 2018, n. 6 in tema di incentivi funzioni tecniche, è erronea per almeno due ordini di motivi

Se si giunge alla conclusione che gli incentivi non formano salario accessorio e quindi spesa di personale, c’è da chiedersi perché l’art. 113, comma 3 del codice stabilisca che “L’ottanta per cento delle risorse finanziarie del fondo costituito ai sensi del comma 2 è ripartito, per ciascuna opera o lavoro, servizio, fornitura con le modalità e i criteri previsti in sede di contrattazione decentrata integrativa del personale”.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *