Bolzano: approvato il nuovo regolamento su inconferibilità e incompatibilità incarichi

inconferibilità e incompatibilità incarichi

Con la deliberazione 24 aprile 2018, n. 359 la provincia di Bolzano ha approvato il nuovo Regolamento in materia di inconferibilità ed incompatibilità di incarichi che va a sostituire integralmente il precedente regolamento in vigore, quello promulgato con DPP 27 luglio 2015, n. 19.

di Daniele Passigli

Si rammenta che la disciplina sulle inconferibilità e incombatibilità si ricollega all’esigenza di assicurare che i vertici degli organi amministrativi (dirigenti, direttori, amministratori di enti e società etc.) svolgano le loro funzioni in condizioni di imparzialità e assenza di indebite pressioni esterne.

Il D.Lgs. 39/2013 è stato emanato, sulla base della delega della l. 190/2012, per disciplinare le fattispecie di inconferibilià e incompatibilità e il sistema di vigilanza e controllo con le relative conseguenze in caso di violazione delle norme.

Le due tipologie, inconferibilità e incompatibilità, appartengono ad un’unica logica unitaria di contrastare e prevenire situazioni che possano indebolire l’imparzialità degli organi amministrativi di vertice e si inseriscono nell’ambito di istituti analoghi (si pensi al divieto di “porta girevole” per i dipendenti cessati, la disciplina sulla sovrapposizione di incarichi etc.).

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Incompatibilità ed inconferibilità degli incarichi nelle Pubbliche Amministrazioni

Corso on line Durata: 2 ora di audiovideo + slide a cura del docente –> DETTAGLI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *