Codice terzo settore: disposizioni integrative e correttive

terzo settore

Schema di decreto legislativo concernente disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 recante codice del terzo settore atto Camera n. 33 del 19 giugno 2018

È disponibile il testo dell’audizione della Corte dei conti, Sezioni riunite in sede di controllo sullo schema di decreto legislativo concernente disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 recante Codice del Terzo settore (atto Camera n. 33 del 19 giugno 2018).

Come si legge nella premessa al testo “Nell’ambito dell’audizione sul disegno di legge delega per la riforma del Terzo settore e dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale, svoltasi il 21 novembre 2014 presso questa Commissione, la Corte sottolineava preliminarmente come l’intervento normativo in discussione era da tempo auspicato in considerazione dell’importanza non solo sociale ma anche economica – sotto il profilo delle risorse movimentate e della dinamica occupazionale – delle attività svolte dagli Enti del Terzo settore. Questi ultimi, all’epoca, operavano in un contesto normativo estremamente complesso e frammentato, caratterizzato da molteplici interventi, non sempre tra loro coordinati, volti ad identificare, principalmente sotto il profilo soggettivo, diverse categorie e tipologie di enti, con frequenti sovrapposizioni che rendevano incerti i confini e gli ambiti di attività propri di ciascuna organizzazione”.

>> CONSULTA IL TESTO DELL’AUDIZIONE DELLA CORTE DEI CONTI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *