Attuazione della direttiva 2014/55/UE relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici

fatturazione elettronica

Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/55/UE relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici

Servizio Studi – Dossier – n. 65 Attuazione della direttiva 2014/55/UE relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici. Atto del Governo 49

Lo schema di decreto legislativo è volto a recepire nell’ordinamento italiano la direttiva 2014/55/UE relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici.

La direttiva prevede che le amministrazioni aggiudicatrici, a decorrere dal 18 aprile 2019, ricevano ed elaborino fatture elettroniche conformemente allo standard europeo sulla fatturazione elettronica (ad eccezione dei contratti pubblici relativi ai lavori, servizi e forniture nei settori della difesa e sicurezza qualora l’aggiudicazione e l’esecuzione del contratto siano dichiarate segrete o debbano essere accompagnate da speciali misure di sicurezza).

Tuttavia, il termine indicato per l’applicazione delle modalità di ricezione ed elaborazione delle fatture elettroniche è differito al 18 aprile 2020 per le amministrazioni aggiudicatrici sub-centrali.

Lo schema recepisce, pertanto, le regole tecniche dello standard europeo (previste dalla decisione di esecuzione (UE) 2017/1870 della Commissione) e le integra con la disciplina tecnica nazionale.

Inoltre, secondo quanto già previsto dalla direttiva, si stabilisce che le disposizioni del decreto legislativo non potranno costituire pregiudizio per l’applicazione delle disposizioni in materia di IVA.

Infine, si prevede che le disposizioni del decreto non comportano nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

Scarica il Dossier del Servizio Studi del Senato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *