Accesso agli atti di gara da accogliere anche in caso di opposizione da parte degli altri partecipanti

accesso agli atti

Il diritto di accesso agli atti all’interno di una procedura d’appalto deve essere accolto anche nel caso in cui vi sia l’opposizione da parte di altro concorrente, motivato sulla base della tutela di segreti tecnici o commerciali.

di Salvio Biancardi

La precisazione è stata fornita dal TAR Puglia, Bari, Sez. III, sentenza 14 gennaio 2019, n. 49.

Nel caso esaminato, una ditta concorrente partecipante ad una gara per l’affidamento della fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione di un sistema informativo aveva presentato istanza di accesso all’offerta tecnica della ditta aggiudicataria.

La stazione appaltante aveva implicitamente negato l’accesso e pertanto il concorrente partecipante aveva proposto ricorso.

I giudici hanno osservato che il diritto di accesso alla documentazione amministrativa relativa ad una gara di appalto è specificamente regolamentato da Codice dei contratti (art. 13 d.lgs. n. 163/2006 ratione temporis applicabile alla gara in esame e dall’art. 53 d.lgs. n. 50/2016 di analogo tenore, oggi vigente).

Continua a leggere….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *