Causa di esclusione dell’applicazione della disciplina sulle inconferibilità

project financing

Atto di segnalazione n. 3 del 7 febbraio 2019

Concernente  la previsione di una causa di esclusione dell’applicazione della disciplina sulle  inconferibilità di cui all’articolo 8 del d.lgs. 8 aprile 2013, n. 39

Approvato  dal Consiglio dell’Autorità con delibera n. 85 del 7 febbraio 2019

L’Autorità Nazionale Anticorruzione, tenuto conto che la legge 6 novembre 2012, n. 190 recante «Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione», all’art. 1, comma 2, lett. f), individua l’ANAC quale soggetto preposto alla vigilanza e al controllo sull’effettiva applicazione delle misure anticorruzione adottate dalle pubbliche amministrazioni e che alla successiva lettera g) prevede, tra l’altro, il compito di riferire al Parlamento sull’efficacia delle disposizioni vigenti in materia, intende formulare delle osservazioni in merito alla fattispecie di inconferibilità di cui all’art. 8 del decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39, segnalando altresì la necessità di un intervento urgente del legislatore sul punto, allo scopo di impedire una applicazione distorta dell’istituto in questione.

CONSULTA QUI L’ATTO DI SEGNALAZIONE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *