Sbloccacantieri: il cammino verso la conversione in legge

Le schede di lettura contenute nel nuovo dossier del Servizio studi di Camera e Senato

È disponibile il nuovo dossier elaborato dal Servizio studi di Camera e Senato (n. 121) in relazione al Decreto Sbloccacantieri (“Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici. A.S.1248 – decreto legge 32/2019 pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 18 aprile).

Il dossier contiene le scede di lettura esplicative dei 30 articoli di cui è composto il decreto legge.

Il Decreto Sbloccacantieri è suddiviso in 3 capi: il capo I (articoli da 1 a 5) che reca norme in materia di contratti pubblici, di accelerazione degli interventi infrastrutturali e di rigenerazione urbana. Il Capo II (articoli da 6 a 20) reca disposizioni relative agli eventi sismici della Regione Molise e dell’area Etnea (con riferimento ai territori di cui agli Allegati I e II al decreto-legge), mentre il Capo III (articoli da 21 a 30) reca disposizioni relative agli eventi sismici dell’Abruzzo nell’anno 2009, del centro-Italia negli anni 2016 e 2017 e nei Comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno dell’Isola di Ischia nel 2017.

Inoltre segnaliamo che è stato fissato il termine per la presentazione emendamenti per la conversione in legge del decreto: la data concordata è martedì 7 maggio, alle ore 18. Qui è possibile consultare lo stato dei lavori nelle Commissioni riunite 8 e 13 del Senato.

>> VAI ALLO SPECIALE SBLOCCACANTIERI.

 

Gli appalti pubblici dopo il Decreto “Sbloccacantieri” (D.L. 18 aprile 2019, n. 32)
Docenti: A. Massari, F. Ventura, S. Toschei, A. Ponti

Milano 6 maggio 2019 Dettagli
Verona 8 maggio 2019 Dettagli
Firenze 9 maggio 2019 Dettagli
Bari 9 maggio 2019 Dettagli
Pescara 10 maggio 2019 Dettagli
Roma 17 maggio 2019 Dettagli

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *