Gli accordi di cooperazione tra enti pubblici non economici per la gestione del servizio di riscossione di imposte

Autore:
credito di imposta

In quali casi detti accordi sono sottratti all’obbligo dell’evidenza pubblica e in quali, invece, non lo sono?

Il TRGA di Trento ritiene legittimo l’accordo stipulato dalla Provincia autonoma di Trento e il gestore del PRA per la riscossione della tassa automobilistica provinciale in quanto ritiene sussistano le condizioni, previste dalla normativa comunitaria (recepite dal D.Lgs. 50/2016), per la cooperazione “orizzontale” tra enti pubblici – i “paletti” che vanno osservati

Nella sentenza in commento si pone in evidenza il nesso tra la normativa interna (nazionale e provinciale) in tema di accordi amministrativi (tra enti pubblici non economici) e quella comunitaria in tema di accordi di cooperazione sottratti al regime degli appalti pubblici.

Continua a leggere….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *