Veneto, codice appalti: nuova disciplina sugli incentivi per le funzioni tecniche

funzioni tecniche

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto del 16 luglio 2019, n. 76, è stata pubblicata la deliberazione della giunta regionale n. 876 del 28 giugno 2019, recante “Nuova disciplina per la corresponsione degli incentivi per le funzioni tecniche previsti dall’art. 113 del D.Lgs n. 50/2016”.

Il provvedimento sostituisce in toto il precedente omologo atto di cui alla DGR n. 333 del 31 marzo 2015.

L’approvazione del nuovo codice degli appalti, di cui al D. Lgs n. 50/2016 (ed in particolare l’art. 113), ha sensibilmente modificato l’ambito di applicazione degli incentivi in argomento, rendendo necessaria una riscrittura integrale del vigente regolamento regionale.

Nel mentre si sono susseguite anche una serie di interpretazioni giurisprudenziali spesso in contrasto tra loro che hanno determinato una fase di stallo nell’adeguamento della disciplina interna al nuovo dettato normativo, in primis per quanto riguarda il computo degli incentivi all’interno e non al di fuori (come sempre fatto in precedenza) del fondo per il trattamento accessorio del personale regionale.

Sul punto, solo a decorrere dal 1° gennaio 2018 è stato statuito dalla Sezione Autonomie della Corte dei Conti, a seguito di apposito intervento normativo statale, che gli incentivi stessi possono considerarsi legittimamente esclusi dal tetto di spesa per il salario accessorio dei dipendenti regionali e di tale fondamentale passaggio è stato dato atto nel regolamento di cui all’Allegato A alla presente deliberazione, parte integrante della stessa.

In ossequio al dettato normativo, l’Amministrazione regionale ha altresì proceduto a contrattare, in apposita sezione negoziale con le OO.SS. e la RSU, le aliquote progressive di abbattimento dei compensi di produttività/risultato per i dipendenti regionali, ferma restando la fascia di franchigia del valore di € 1.487,50 già in essere.

l decreto legge n. 32 del 18.4.2019, n. 32 c.d. “sblocca cantieri”, come convertito in legge 14.6.2019, n. 55, non ha modificato la disciplina di cui all’art. 113 d.lgs. 50/16.

Tutto ciò premesso, con il presente provvedimento si va ad approvare la nuova “Disciplina per la corresponsione degli incentivi per le funzioni tecniche previsti dall’art. 113 del D.Lgs n. 50/2016” che sostituisce in toto quella dettata dal regolamento allegato alla DGR n. 333/2015.

Documenti collegati

Deliberazione della Giunta Regionale Veneto 28/6/2019 n. 876 (B.U.R 16/7/2019 n. 76)
Nuova disciplina per la corresponsione degli incentivi per le funzioni tecniche previsti dall’art. 113 del D.Lgs n.50/2016

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *