Accesso civico generalizzato e la nuova circolare ministeriale n. 1/2019

Autore:
accesso civico

Regolamento interno, esclusioni tipizzate e la questione delle richieste massive

Il Ministero per la Pubblica Amministrazione, recentemente, ha adottato la nuova circolare n. 1/2019 rubricata “Attuazione delle norme sull’accesso civico generalizzato (c.d. FOIA)” di integrazione della precedente n. 2/2017 che tiene conto dei recenti interventi dell’ANAC sul tema dell’applicazione dell’accesso civico generalizzato.

Sul punto, nel documento si legge che “A due anni dall’introduzione dell’istituto dell’accesso civico generalizzato, la pratica ha evidenziato la necessità di: a) fornire alle amministrazioni ulteriori chiarimenti, con l’obiettivo di promuovere una sempre più efficace applicazione della disciplina FOIA; b) favorire l’utilizzo di soluzioni tecnologiche per la presentazione e gestione delle istanze di accesso, con l’obiettivo di semplificare le modalità di accesso dei cittadini e il lavoro di gestione delle richieste da parte delle amministrazioni”.

Si annuncia un percorso congiunto con l’ANAC anche al fine di addivenire ad una applicazione econcreta della fattispecie dell’accesso civico generalizzato.

Continua a leggere….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *