Appalti innovativi: una leva per migliorare la PA

mercato elettronico

L’Agenzia per l’Italia digitale (AgID) ha pubblicato una nota del 9 ottobre 2019 in merito agli “appalti innovativi”, una modalità di affidamento che consente alle PA di esprimere il proprio fabbisogno in termini funzionali lasciando poi agli operatori del mercato la libertà di proporre la soluzione tecnica ritenuta più idonea.

AgID ricorda che può svolgere il ruolo di stazione di committenza ausiliaria per l’esecuzione degli appalti in oggetto, e segnala che la programmazione europea 2014-2020 prevede lo stanziamento di apposite risorse per sostenere le azioni di Procurement dell’innovazione, fondi di cui le pubbliche amministrazioni possono beneficiare per attivare procedure d’appalto pre commerciale e altre tipologie di procedure che rientrano nella categoria degli appalti innovativi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *