Appalti&Contratti Podcast #1 – Il subappalto dopo la sentenza della Corte di Giustizia 26.9.2019 C-63, e in attesa delle modifiche al Codice

avvalimento

La Corte di Giustizia con sentenza della V sezione del 26/9/2019 n. C-63/18 ha affermato che: “La direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE, come modificata dal regolamento delegato (UE) 2015/2170 della Commissione, del 24 novembre 2015, deve essere interpretata nel senso che osta a una normativa nazionale, come quella di cui trattasi nel procedimento principale, che limita al 30% la parte dell’appalto che l’offerente è autorizzato a subappaltare a terzi”.

In questo primo podcast, l’avv. Alessandro Massari, esamina la questione della disapplicazione o meno del limite interno del 40% per le nuove procedure di aggiudicazione e per i subappalti da autorizzare per le procedure bandite prima della sentenza della Corte.

Ascolta “Il subappalto dopo la sentenza della Corte di Giustizia 26.9.2019 C-63” su Spreaker.

Documentazione di interesse:

GIURISPRUDENZA
Corte di Giustizia Europea sez. V 26/9/2019, n. C-63/18

DOTTRINA
Irene Picardi, Dalla Corte di Giustizia stop a restrizioni che limitano “in modo generale e astratto” il ricorso al subappalto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *