Mancata autotutela sul bando di gara illegittimo e danno erariale

danno erariale

Danno erariale al responsabile dei lavori pubblici per mancata autotutela sul bando di gara illegittimo

di V. Giannotti, G. Popolla

Il responsabile dei lavori pubblici paga le inutili spese sostenute per l’annullamento del bando di gara aperto, avente ad oggetto “l’affidamento dei servizi di architettura e di ingegneria”, risultato illegittimo.

La sua colpa grave è stata individuata nell’aver emesso il bando nonostante i diversi solleciti al suo annullamento da parte dell’Ordine degli Architetti, i quali ne avevano evidenziato le varie illegittimità, puntualmente poi rilevate in sede di annullamento da parte dei giudici amministrativi.

A queste conclusioni è pervenuta la Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la Regione Molise, che con la sentenza n. 39/2019 ha certificato il danno erariale per le spese legali sostenute a causa dell’annullamento del bando.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *