Nuovo regolamento: requisiti semplificati per il RUP

Autore:
decreto semplificazioni

Lo schema di regolamento attuativo interviene, evidentemente, anche sui requisiti professionali del RUP con una generale semplificazione rispetto al rigore previsto nelle Linee guida ANAC n. 3 (espressamente dedicate al dominus del procedimento amministrativo contrattuale).

Emerge palesemente la drastica riduzione dell’intensità dei requisiti richiesti fondandosi, le nuove previsioni, su richieste di esperienza che possono essere attestate “anche” (e quindi non solo) con la semplice anzianità di servizio.

L’aspetto che desta (o dovrebbe destare) perplessità è data dall’interrrogativo sul come si possa passare da istanze di estrema professionalità del RUP (nelle Linee guida ANAC n. 3) ad una drastica riduzione di tale esigenza che viene espressa nello schema di regolamento.

L’unica plausibile motivazione è l’esigenza di semplificare e di venire incontro alla situazione reale delle stazioni appaltanti.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *