Danno erariale per mancata conclusione del procedimento amministrativo

danno erariale

Le conclusioni della Corte dei conti, Sezione giurisdizionale Sicilia, in una recente pronuncia giurisprudenziale

di V. Giannotti e G. Popolla

Il risarcimento del danno procurato al privato per la condotta omissiva del responsabile del procedimento e del dirigente del Settore urbanistica di un Comune, in violazione dell’art. 2 della legge n. 241/1990 sul procedimento amministrativo, consistente sia nella mancata adozione di un provvedimento espresso in risposta all’istanza avanzata da un privato sia per l’inerzia mantenuta a seguito della sentenza di condanna, conducono al danno erariale.

Sono queste le conclusioni contenute nella sentenza n. 960/2019 della Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la Regione siciliana.

CONTINUA A LEGGERE…..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *