Appalti urgenti: occorre liberare la procedura negoziata senza bando dai cavilli procedurali previsti dalla normativa nazionale

somma urgenza

Il periodo emergenziale causato dal maledetto virus ha ricordato l’importanza di un istituto noto alle amministrazioni pubbliche, quale la procedura negoziata senza bando.

di Avv.Vittorio Minierototo@appaltiamo.it

L’utilizzo di questo istituto è divenuto, recentemente, importante in tutta Europa al punto da convincere la Commissione Europea a pubblicare una Comunicazione (2020/C 108 I/01), intitolata “Orientamenti della Commissione europea sull’utilizzo del quadro in materia di appalti pubblici nella situazione di emergenza connessa alla crisi della Covid-19”.

Nella Comunicazione, tuttavia, vi è un passaggio che non deve rimanere inosservato e deve aiutare a far comprendere come la normativa italiana che disciplina questo istituto sia decisamente inadeguata e soprattutto lontana da quella comunitaria che avrebbe dovuto recepire.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *