Orientamenti comunitari in tema di appalti nell’urgenza e le comunicazioni dell’ANAC

Autore:
contratto di appalto

Nei giorni drammatici che il Paese sta vivendo si sono succeduti, oltre ai doverosi provvedimenti legislativi, D.P.C.M. ed ordinanze, anche alcune importanti comunicazioni della Commissione Europea e dell’autorità anticorruzione tese, evidentemente, a suggerire modus operandi ai RUP delle stazioni appaltanti nell’emergenza.

Su alcune di queste sembra interessante soffermarsi per alcune considerazioni.

L’orientamento europeo: procedura d’appalto ed urgenza oggettiva

La comunicazione della Commissione Europea “Orientamenti della Commissione europea sull’utilizzo del quadro in materia di appalti pubblici nella situazione di emergenza connessa alla crisi della Covid-19 (2020/C 108 I/01)” tende a richiamare l’attenzione sui procedimenti d’appalto utilizzabili rammentando che nel caso delle procedure aperte il RUP ha a disposizione una serie di strumenti che consentono la riduzione dei termini. In particolare, la Commissione rammenta che “Gli acquirenti pubblici possono prendere in considerazione varie opzioni:

  1.  in primo luogo, in caso di urgenza possono avvalersi della possibilità di ridurre considerevolmente i termini per accelerare le procedure aperte o ristrette.
  2. se tali margini di manovra non fossero sufficienti, possono ricorrere a una procedura negoziata senza previa pubblicazione. Infine potrebbe anche essere consentita l’aggiudicazione diretta a un operatore economico preselezionato, purché quest’ultimo sia l’unico in grado di consegnare le forniture necessarie nel rispetto dei vincoli tecnici e temporali imposti dall’estrema urgenza.
  3. Gli acquirenti pubblici dovrebbero inoltre prendere in considerazione la ricerca di soluzioni alternative e interagire con il mercato.

CONTINUA A LEGGERE…..

CORSO ON-LINE IN DIRETTA
Il responsabile del procedimento negli appalti pubblici: funzioni, compiti, responsabilità
La gestione dell’emergenza COVID-19 e le procedure speciali del “Decreto Cura Italia”

a cura di Alessandro Massari
Giovedì 14 maggio e martedì 19 maggio 2020 – ore 10.00 – 13.00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *