Dal RUP all’ufficio del RUP: le disposizioni nello schema di regolamento

Autore:
procedimento contrattuale

Come si annotava nella prima parte dei contributi dedicati al RUP nello schema di regolamento attuativo, la centralità attribuita al dominus del procedimento amministrativo d’appalto consente di utilizzare espressioni probabilmente maggiormente adeguate ipotizzando, piuttosto, un riferimento all’ufficio del RUP quasi a sottolinearne la particolarità dei compiti e, come detto, soprattutto il fatto che si tratta di soggetto che può non operare in perfetta solitudine.

In questo senso, evidentemente, già le Linee guida n. 4 (par. 2, 2.4) in cui si legge che “Alla stazione appaltante è data la possibilità di istituire una struttura stabile a supporto dei RUP e di conferire, su proposta di quest’ultimo, incarichi a sostegno dell’intera procedura o di parte di essa, nel caso di appalti di particolare complessità che richiedano necessariamente valutazioni e competenze altamente specialistiche”.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *