Possibile utilizzare la procedura aperta anche nel periodo emergenziale ma l’aggiudicazione deve avvenire nei tempi fissati dal legislatore. Parere MIT n. 735/2020

Autore:

Infine, dopo tanto pensare e dire, in tema di procedure semplificate emergenziali (ex lege 120/2020) interviene anche il MIT con il recente parere n. 735/2020.

La richiesta che viene posta è quella, oggi, particolarmente frequentata ovvero  “se le modalità di affidamento degli appalti in deroga all’art. 36, comma 2, D.Lgs. n. 50/2016, previste dall’art. 1, comma 2, del decreto, siano da intendersi come obbligatorie o come facoltative, residuando in quest’ultimo caso la facoltà per la stazione appaltante di fare comunque ricorso alle procedure ordinarie (procedure aperte)”. Inoltre, si chiede se “in caso di possibilità di ricorso alle procedure ordinarie, se a tali procedure siano applicabili le disposizioni derogatorie di cui ai commi 3 e 4 del prefato art. 1”.

CONTINUA A LEGGERE…..

Vedi anche

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *