Gli appalti nelle società pubbliche dopo la conversione del Decreto “Semplificazioni” (Legge n. 120/2020)

Corso on-line in diretta

Giovedì 10 dicembre 2020, ore 09.00 – 13.00.

Docente: Alessandro Massari

La Legge n. 120/2020, di conversione del Decreto “Semplificazioni”, ha introdotto numerose disposizioni nel settore dei contratti pubblici, con finalità acceleratorie e di snellimento/semplificazione delle procedure di affidamento ed esecuzione di lavori, servizi e forniture, nella prospettiva di agevolare la realizzazione di investimenti pubblici e contribuire al rilancio della ripresa economica nella drammatica crisi da Covid-19.

Le numerose e dirompenti innovazioni introdotte dal provvedimento assumono contorni peculiari nella loro applicazione alle società pubbliche (in house, interamente pubbliche, a capitale misto, ecc.), caratterizzate da un quadro normativo a “geometria variabile” in relazione ai settori di operatività (“ordinari” o “speciali”), alla natura soggettiva (organismo di diritto pubblico ovvero impresa pubblica), e alla strumentalità o meno dell’appalto rispetto alla propria attività e finalità istituzionale.

Il corso esamina le novità applicabili a tutte le società pubbliche in quanto “stazioni appaltanti”. In particolare:

–        la previsione di termini perentori per la conclusione delle procedure;

–        la nuova disciplina transitoria (fino al 31 dicembre 2021) delle procedure sotto-soglia, sia per gli affidamenti diretti sia per le procedure negoziata;

–        la disciplina speciale per le procedure sopra soglia e per gli appalti di lavori.

Inoltre, saranno fornite indicazioni operative per l’aggiornamento dei regolamenti interni nel regime transitorio delineato dal Decreto “Semplificazioni”.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *