Violazioni tributarie non definitive e cartella di pagamento

Autore:
contributo anac

L’art. 80 comma 4 del Codice prevede che il mancato pagamento di imposte e tasse, di importo complessivamente superiore ad € 5.000,00, determina l’esclusione dalle procedure di appalto anche quando tale violazione non è ancora stata accertata in via definitiva.

Tuttavia, la stessa norma prevede anche che l’esclusione non si applica “quando l’operatore economico ha ottemperato ai suoi obblighi pagando o impegnandosi in modo vincolante a pagare le imposte o i contributi previdenziali dovuti, compresi eventuali interessi o multe”.

CONTINUA A LEGGERE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *