Contratti pubblici: nuova funzionalità per la ricerca delle attestazioni rilasciate alle imprese

anac

L’ANAC ha diffuso il comunicato del 5 maggio 2021, mediante il quale il presidente dell’Autorità informa circa l’entrata in servizio di una nuova funzionalità di ricerca, congegnata in modo tale da permettere l’individuazione immediata delle imprese in possesso di attestazione di qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore a 150mila euro; l’iniziativa è parte integrante del complessivo processo di semplificazione volto a supportare l’attività degli operatori del settore.

Sarà adesso possibile consultare il Casellario delle attestazioni di qualificazione, sempre utilizzando le precedenti chiavi di ricerca, così da rintracciare le imprese qualificate attraverso il codice fiscale dei soggetti incaricati della Direzione Tecnica; il tutto sulla base delle attestazioni già pubblicate nel Casellario. “Tale funzionalità – si legge nel comunicato – costituisce uno strumento sicuramente utile per le Imprese qualificate o che intendono conseguire un’attestazione di qualificazione e che sono pertanto invitate a svolgere tale accertamento preliminarmente alla sottoscrizione di un contratto di attestazione.” L’ANAC raccomanda la consultazione in special modo qualora gli operatori economici intendano conseguire una prima attestazione, rinnovare quella già posseduta o procedere al cambio o all’inserimento di un direttore tecnico.

L’Autorità precisa infine che l’attività di verifica deve essere effettuata nell’imminenza della stipula del contratto di attestazione, affinché le imprese possano procedere alla sottoscrizione dello stesso e alle dichiarazioni sostitutive con la certezza di non incorrere nella violazione del principio di unicità d’incarico.

>> IL COMUNICATO DEL PRESIDENTE ANAC DEL 5 MAGGIO.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *