MAGGIOLI EDITORE - Appalti & Contratti


Il calcolo delle offerte anomale negli appalti dopo il D.L. 32/2019 (Decreto sblocca-cantieri)
Software Maggioli per il calcolo delle offerte anomale negli appalti

Il D.L. “sblocca-cantieri”, ha previsto un nuovo meccanismo di individuazione delle offerte anomale da applicare in tutte le procedure di gara aggiudicate sulla base del criterio del minor prezzo

Le innovazioni si ricollegano ai rilievi formulati nella procedura di infrazione UE n. n. 2018/2273, per la quale “La Commissione osserva che la disposizione di cui all’articolo 97, comma 8, del Codice, la quale non figura nelle direttive 2014/24/UE e 2014/25/UE, è incompatibile con l’articolo 69, paragrafi 1 e 3, della direttiva 2014/24/UE e con l’articolo 84, paragrafi 1 e 3, della direttiva 2014/25/UE in quanto, contrariamente a tali disposizioni UE, consente alle stazioni appaltanti di escludere offerte anormalmente basse senza prima chiedere agli offerenti di fornire spiegazioni.”

Dal previgente sistema del sorteggio di uno tra cinque metodi matematici, si è passati a due distinte metodologie di calcolo, l’una che trova applicazione quando il numero delle offerte ammesse sia pari o superiore a 15 e l’altra da utilizzare qualora il numero delle offerte ammesse sia compreso tra 5 e 14.

L’applicativo Maggioli, curato da Dario Capotorto e Samuel Bardelloni, consente di calcolare la soglia di anomalia (in caso di aggiudicazione con il criterio del minor prezzo) secondo le nuove metodologie previste dall’art. 97, commi 2 e 2-bis, del codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50), nella versione da ultimo modificata con il decreto legge 18 aprile 2019 n. 32 (c.d. “sblocca cantieri”).

L’applicativo, oltre a calcolare in automatico la soglia di anomalia mediante il semplice inserimento dei ribassi offerti in gara (o degli importi in termini assoluti), rende sempre visibili e trasparenti, e dunque verificabili ex post, anche i singoli passaggi intermedi delle operazioni di calcolo prescritte dal legislatore, in modo da poter essere stampate e allegate al verbale di gara in formato tabellare.

Il software rappresenta uno strumento di lavoro prezioso per tutti gli addetti del settore, sia per le stazioni appaltanti, sia per gli operatori economici che potranno impiegarlo anche per simulare scenari prospettici sulla base degli andamenti registrati in contesti analoghi, così da adeguare le proprie strategie di gara.

Il pacchetto include gli eventuali aggiornamenti gratuiti fino al 30 maggio 2020.

Software per il calcolo delle offerte anomale negli appalti

Software per il calcolo delle offerte anomale negli appalti


Dario Capotorto, Samuel Bardelloni , 2019, Maggioli Editore

L’applicativo Maggioli consente di calcolare la soglia di anomalia (in caso di aggiudicazione con il criterio del minor prezzo) secondo le nuove metodologie previste dall’art. 97, commi 2 e 2-bis, del codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50), nella versione da ultimo...


190,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it



www.appaltiecontratti.it