Il nuovo affidamento diretto nel predisponendo Decreto Semplificazioni 2021

Autore:

Lo schema del nuovo DL “Semplificazioni” prevede diverse modifiche all’attuale provvedimento emergenziale (legge 120/2020) oltre ad una generale estensione delle prerogative emergenziali (fino al 31 dicembre 2026), il legislatore – tra le altre – incide, con importanti modificazioni, sia sull’affidamento diretto sia sulla procedura negoziata.

Per intendersi, per ciò che in questa sede interessa trattare, incide anche sul comma 2, lettere a) e b) dell’articolo 1 della legge 120/2020.

In questa prima parte del contributo si prenderanno in considerazione le modifiche previste per l’affidamento diretto.

L’affidamento diretto “emergenziale”

Sotto si riportano le disposizioni a confronto (la norma attuale e quella prevista) relative alla lettera a) del comma 2, art. 1 della legge 120/2020, che disciplina, come detto, l’affidamento diretto.

Le modifiche che si devono segnalare sono diverse.

CONTINUA A LEGGERE

Vedi anche

Bozza nuovo DL Semplificazioni: le novità per appalti e contratti pubblici
Il Decreto semplificazioni, nel testo della bozza del 21 maggio, contiene alcuni importanti novità in tema di appalti e contratti pubblici – Estratto: TITOLO VII Contratti pubblici (Articoli 29-38)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *