Gli adempimenti informativi obbligatori nel settore degli appalti e contratti pubblici

Mercoledì 18 maggio 2022 – ore 9.30 – 12.30
Docente: Mauro Mammana

La disciplina degli appalti e contratti pubblici – già di per sé complessa – è “aggravata” da una molteplicità di adempimenti obbligatori che, spesso, travalicano la mera rilevanza formale.

È il caso, ad esempio, degli adempimenti connessi al CIG: si tratta, infatti, di adempimenti finalizzati a realizzare concretamente la tracciabilità dei flussi finanziari.

Diverso, invece, è il caso delle trasmissioni di dati agli Osservatori regionali, che hanno natura per lo più statistica (anche se, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice, tali adempimenti assumono talvolta valore parimenti sostanziale).

Il corso, di taglio operativo, guida l’operatore a districarsi nella “giungla” di tali adempimenti.

PROGRAMMA

Gli adempimenti richiesti da ANAC

• Gli adempimenti relativi alla tracciabilità:

–          la tracciabilità dei flussi finanziari (CIG e SmartCIG);

–          il sistema SIMOG e le schede da compilare;

–          il perfezionamento del CIG e le sanzioni ANAC (la Delibera n. 1/2017 e le FAQ dell’ANAC);

–          la modifica del CIG e dello SmartCIG (limiti);

–          il CIG in casi particolari (proroghe, varianti, quinto d’obbligo, subappalto);

–          l’elenco CIG da comunicare come adempimento anticorruzione (art. 1, co. 32, Legge n. 190/2012);

–          come prendere CIG/ SmartCIG per gli affidamenti diretti.

• Altre comunicazioni obbligatorie ad ANAC dopo il D.Lgs. n. 50/2016:

–          le comunicazioni relative alle modifiche e alle varianti (casi e modulistica);

–          le sanzioni ANAC per mancata o ritardata motivazione;

–          il Casellario informatico ANAC e l’obbligo di comunicazione delle stazioni appaltanti;

–          le comunicazioni relative alle penali contrattuali e alle risoluzioni in danno (casi e modulistica, anche alla luce delle Linee guida ANAC n. 6);

–          le comunicazioni relative alle false dichiarazioni (casi e modulistica);

–          le sanzioni ANAC per mancata comunicazione.

 

Gli adempimenti verso gli Osservatori regionali

• Le indicazioni ANAC per il periodo transitorio.

• L’art. 7 del D.Lgs. n. 163/2006 e l’art. 213 del D.Lgs. n. 50/2016.

• Elenco delle circostanze oggetto di comunicazioni alla sezione regionale dell’Osservatorio.

• Conseguenze in caso di mancata comunicazione: le sanzioni di cui all’art. 213 del D.Lgs. n. 50/2016.

 

Altri adempimenti di pubblicità e comunicazione

• Gli obblighi speciali di trasparenza: l’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016 dopo le novità introdotte dal Decreto “Semplificazione” bis.

• Le comunicazioni obbligatorie relative alla procedura di gara:

–          elenco ammessi/esclusi;

–          comunicazioni di aggiudicazione;

–          comunicazioni di esclusione.

• Gli adempimenti informativi relativi alla fase di programmazione di lavori, servizi e forniture: il Servizio Contratti Pubblici (SCP) del Ministero delle Infrastrutture.

• Le conseguenze in caso di mancato adempimento.

• Il CUP: quando e come si prende. Le novità introdotte della Decreto “Semplificazione” 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.