MAGGIOLI EDITORE - Appalti & Contratti


Consip: PNRR, nuova gara per la fornitura di 29 tomografi PET/CT di ultima generazione
Comunicato Stampa Consip, 21 aprile 2022

L’iniziativa, sviluppata in collaborazione con le società scientifiche di settore, prevede l’acquisizione di apparecchiature digitali per applicazioni in campo oncologico e neurologico

Roma, 21 aprile 2022

Prosegue l’attività di Consip nell’ambito della Missione “Salute” del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Dopo la pubblicazione dell’Accordo quadro per la fornitura di 2mila ecotomografi – di cui oltre 900 riservati agli acquisti finanziati dal PNRR – è stata pubblicata la gara per l’acquisizione di 29 tomografi PET/CT destinati alle Regioni (tra cui Lombardia, Puglia, Campania e Lazio) che, avendo espresso il loro fabbisogno al Ministero della Salute, potranno acquistare le apparecchiature tramite i fondi previsti dal PNRR.

Consip, attraverso l’aggiudicazione di appositi contratti, contribuirà per circa il 90% al programma di sostituzione delle apparecchiature di diagnostica per immagini obsolete in uso presso le strutture sanitarie pubbliche  – per un totale di circa 2.800 apparecchiature su oltre 3.100 previsto in ambito PNRR, nel quadro della Missione 6 (Salute), componente 2 “Innovazione, ricerca e digitalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale” – “Investimento 1.1 – Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero”.

L’Accordo Quadro per la fornitura di tomografi PET/CT, del valore complessivo di oltre 63 mln/€, avrà una durata di 12 mesi dalla attivazione, periodo durante il quale le strutture sanitarie potranno stipulare uno o più appalti specifici con gli operatori economici aggiudicatari dell’appalto, da cui deriveranno contratti della durata di 12 mesi.

L’Accordo quadro con più aggiudicatari garantisce una più ampia scelta per le Amministrazioni. Infatti, accanto al criterio della priorità in base alla graduatoria di merito, è stato introdotto anche il criterio della scelta tecnica, che consentirà di ordinare le apparecchiature da qualsiasi aggiudicatario qualora sussistano ragioni tecniche o cliniche (es. tempi di consegna, particolari configurazioni/funzionalità tecniche del tomografo PET/CT, etc.).

La gara prevede, oltre al rispetto dei principi sanciti dal DNSH di “non arrecare danno significativo agli obiettivi ambientali”, una valutazione qualitativa delle apparecchiature sia attraverso l’analisi delle bioimmagini sia attraverso la comprova delle caratteristiche funzionali secondo regole e condizioni descritte in specifici protocolli redatti in collaborazione con l’Associazione Italiana di Medicina Nucleare (AIMN) e l’Associazione Italiana di Fisica Medica (AIFM).

Il termine per la presentazione delle offerte scade il 6 maggio 2022.

Comunicato Stampa Consip, 21 aprile 2022


www.appaltiecontratti.it