MAGGIOLI EDITORE - Appalti & Contratti


La sottoscrizione dei contratti con firma elettronica: la scrittura privata semplice, la stipula degli atti pubblici e delle scritture private con firma autenticata
Corso on line in diretta a cura di Francesco Paparella

Venerdì 30 settembre 2022 ore 9.00 – 13.00

Docente: Francesco Paparella

Il corso illustra i principi, le norme e le tecniche redazionali dei contratti con firma elettronica: scritture private semplici, atti pubblici in forma amministrativa e scritture private con firma autenticata.

In apertura è previsto un inquadramento delle norme relative alla stipula dei contratti con l’utilizzo della firma elettronica.

A seguire si analizzeranno le modalità di sottoscrizione con simulazione di una stipula, repertoriazione, bollatura, registrazione, archiviazione e conservazione dei contratti sottoscritti mediante firma elettronica, con contestuale approfondimento dell’attività propedeutica alla rogazione dell’atto e degli adempimenti che incombono sull’ufficiale rogante.

PROGRAMMA

La firma elettronica apposta ai contratti

• Inquadramento normativo:

–          il Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. n. 50/2016) tra facoltà ed obbligo;

–          il principio di corrispondenza tra forme della procedura e forma del contratto;

–          il Codice dell’amministrazione digitale (D.Lgs. n. 82/2005) e l’atto pubblico informatico redatto dal notaio (D.Lgs. n. 110/2010);

–          le varie tipologie di firma elettronica (semplice, avanzata, qualificata e digitale);

–          la firma CADES con estensione “p7m” e la firma PADES o PDF.

• La sottoscrizione con firma elettronica della scrittura privata semplice: normativa di riferimento e caso pratico. Gli adempimenti successivi:

–          repertoriazione;

–          bollatura;

–          registrazione;

–          archiviazione e conservazione dei contratti.

• La sottoscrizione con firma elettronica dell’atto pubblico in forma amministrativa e della scrittura privata con firme autenticate: normativa di riferimento e caso pratico. Gli adempimenti successivi:

–          repertoriazione;

–          bollatura;

–          registrazione (la prassi dell’Agenzia delle Entrate. In particolare, la Risoluzione n. 23/2021);

–          archiviazione e conservazione dei contratti. Il Regolamento Eides.

 

L’atto pubblico e la scrittura privata con firme autenticate

• Quando utilizzare l’atto pubblico e quando utilizzare la scrittura privata con firme autenticate.

• La redazione dell’autentica.

• La responsabilità dell’ufficiale rogante nella scrittura privata con firme autenticate. Quale responsabilità relativamente al contenuto dell’atto?

• La sostanziale equiparazione dopo la riforma della legge notarile operata dalla Legge n. 246/2005.

 

L’attività preparatoria alla stipula del contratto

• Documenti contrattuali, poteri di firma dei contraenti e strumenti di sottoscrizione.

• Redazione dell’atto, quantificazione preventiva delle spese e strumenti di contabilità pubblica. Il versamento delle spese contrattuali.

• Quantificazione dei diritti di segreteria e loro attribuzione dopo la conversione del Decreto Legge n. 90/2014.

• La distinzione tra scritture private semplici e atti dell’ufficiale rogante (atto pubblico e scrittura privata con firme autenticate).

• Il pubblico ufficiale rogante e i suoi compiti:

–          l’accertamento della capacità e della legittimazione dello stipulante (pubblico e privato);

–          la verifica della documentazione presentata;

–          la responsabilità sul contenuto del contratto.

Sei abbonato ad A&C Academy?

Non devi fare nulla. Alcuni giorni prima dell’evento riceverai direttamente all’indirizzo mail indicato all’atto della sottoscrizione dell’abbonamento, i dati per partecipare alla diretta del corso.

Non sei abbonato ad A&C Academy?

Clicca qui per scoprire l’offerta A&C Academy

oppure

Clicca qui per acquistare il singolo corso


www.appaltiecontratti.it