Appalti: l’aggiudicazione della gara non è competenza del RUP

aggiudicazione

S. Usai (La Gazzetta degli Enti Locali 17/1/2017)

Premessa

La recente sentenza del TAR Emilia Romagna, Bologna sez. II, n. 1055/2016 – che si è espressa, tra l’altro, sulla legittimità dell’imposizione di limiti dimensionali nella redazione dell’offerta – analizza un interessante rilievo sollevato dal ricorrente relativo alla competenza ad adottare il provvedimento di aggiudicazione della gara.

L’analisi della censura e della conclusione – abbastanza sintetica – appare interessante per le implicazioni pratiche ed anche in considerazione del fatto che nel caso viene in esame il nuovo codice degli appalti. In particolare, viene in rilievo una commistione tra disposizioni dell’articolo 31 (comma 3) del decreto legislativo 50/2016 ed alcune disposizioni del disciplinare di gara.
Ulteriore elemento che deve essere immediatamente reso noto è che l’appalto veniva espletato direttamente da una centrale unica costituita, evidentemente, da comuni non capoluogo che, rispetto alla prima, si pongono come stazioni committenti.

La doglianza sulla competenza

Con il secondo motivo di ricorso – si legge in sentenza – il ricorrente deduceva l’illegittimità “del provvedimento di aggiudicazione per pretesa violazione dell’art. 31, comma terzo, del d. lgs. n. 50/2016, in quanto detto provvedimentoveniva adottato dal responsabile della procedura di gara e non dal responsabile unico del procedimento, secondo la previsione di cui all’art. 21 del Disciplinare” (di gara).

Questo primo passo consente una prima considerazione, almeno, del comma 3 dell’articolo 31 del nuovo codice (considerato che, da quanto si legge in sentenza, l’articolo 21 del disciplinare di gara – effettivamente – si limitava ad indicare chi era il RUP e non altro).

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Il rup negli appalti

Il rup negli appalti


Stefano Usai , 2016, Maggioli Editore

Il filo conduttore dell’opera – che guida l’Autore nell’analisi delle disposizioni contenute nel D.Lgs. 50/2016 e nelle Linee guida ANAC – è il RUP e l’attività istruttoria che è chiamato a condurre. Il RUP quale momento centrale del...


84,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Vuoi altri aggiornamenti sull’argomento?
Scopri le nostre riviste: APPALTI & CONTRATTI; I CONTRATTI DELLO STATO E DEGLI ENTI PUBBLICI; RIVISTA TRIMESTRALE DEGLI APPALTI.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *