Codice appalti, clausole sociali: ANCI incontra i sindacati

clausole sociali

Codice apppalti: bandi di gara rispettino clausole sociali per tutela dei lavoratori

ANCI, con i suoi rappresentanti il delegato alle politiche abitative Alessandro Bolis e il presidente della Commissione sui Lavori pubblici Stefano Lo Russo, ha incontrato ieri mattina i rappresentanti dei sindacati Cgil, Cisl e Uil con l’obiettivo di aprire un canale di dialogo e collaborazione per garantire la tutela dei lavoratori e un percorso strutturato e condiviso a livello nazionale sulle modifiche al codice degli appalti con particolare riguardo alle clausole sociali.

Il sindacato ha posto una questione corretta, quella dell’applicazione del codice degli appalti per quanto riguarda le clausole sociali. L’ANCI non può che essere assolutamente d’accordo nello stimolare le amministrazioni locali a sviluppare condizioni di bandi di gara che rispettino le clausole sociali nella tutela dei lavoratori e nella tutela del buon andamento del servizio che poi viene messo a gara”, ha dichiarato il presidente della Commissione ANCI sui Lavori pubblici Stefano Lo Russo.

L’impegno dell’Associazione e dei sindacati, come emerso dall’incontro, va nella direzione della sottoscrizione di un protocollo di intesa per la condivisione e la diffusione delle buone pratiche realizzate dai Comuni attraverso l’organizzazione di incontri formativi e informativi rivolti alle amministrazioni locali.

Sul punto il delegato ANCI alle politiche abitative e sindaco di Carmignano di Brenta Alessandro Bolis ha poi aggiunto che l’impegno dell’Associazione sarà quello della promozione di tale protocollo anche attraverso le ANCI regionali “in modo che il lavoro sia il perno essenziale di tutto quello che è il contesto normativo. Per questo come rappresentanti delle Istituzioni non possiamo che essere favorevoli a quanto ci hanno chiesto oggi i sindacati”.

Fonte: www.anci.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *