Sull’incompatibilità del RUP “tanto rumore per nulla”

incompatibilità

La recente sentenza del Tar Puglia, Lecce, sez. I, del 12 gennaio 2018 n. 24 – più o meno secondo il recentissimo orientamento giurisprudenziale – esclude, definitivamente, che il RUP possa essere considerato incompatibile a far parte della commissione di gara in assoluto.

a cura di Stefano Usai

Pertanto, il RUP – che non coincida con il dirigente/responsabile del servizio – può far parte della commissione se non ha svolto  “alcun’altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta” (comma 4, primo periodo, art. 77).

La circostanza che abbia predisposto la legge di gara – senza approvarla in quanto non dirigente/responsabile del servizio – non rientra tra le funzioni/incarichi tecnico/amministrativi.

Posizione ribadita già con il pregresso codice.

Se c’è incompatibilità,  è l’appaltatore che deve provarla e comunque ciò non potrebbe dipendere dalla circostanza di aver predisposto  il “progetto” delle regole del gioco.

>> CONTINUA A LEGGERE….

 

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<
Il RUP negli appalti

Il RUP negli appalti


Stefano Usai , 2017, Maggioli Editore

Il volume analizza gli istituti del Codice dei contratti pubblici (così come modificati dal decreto correttivo, dai numerosi interventi giurisprudenziali e dalle linee guida dell’ANAC) mantenendosi focalizzato sulla prospettiva propria del responsabile unico del procedimento nelle sue...


89,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *