Codice appalti – Nota operativa Anci sull’uso obbligatorio dei mezzi di comunicazione elettronica

comunicazione elettroniche

Nota operativa per l’utilizzo obbligatorio, dal 18 ottobre, dei mezzi di comunicazione elettronici

Pubblichiamo la nota operativa Anci per l’utilizzo obbligatorio, dal 18 aprile 2018, dei mezzi di comunicazione elettronici.

Il 18 ottobre 2018, è entrato in vigore l’obbligo, per tutte le stazioni appaltanti, di utilizzare mezzi di comunicazione elettronica nell’ambito delle procedure di gara.

Questa nota è molto importante, soprattutto per le piccole stazioni uniche appaltanti (Piccoli Comuni) che, non essendosi convenzionati con centrali uniche di committenza o soggetti aggregatori che posseggono piattaforme telematiche e/o non avendo risorse per acquistare l’accesso ad altre piattaforma presente sul mercato, sarebbero in grande difficoltà.

La nota, pur ribadendo che l’utilizzo di piattaforme elettroniche risponde all’adempimento di cui al 18 ottobre., offre una lettura sistematica delle norme, orientata – nelle more dell’implementazione del processo di digitalizzazione delle procedure di gara – a consentire l’utilizzo, in deroga, dei tradizionali mezzi di comunicazione e scambio di informazioni.

>> CONSULTA LA NOTA OPERATIVA ANCI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *