Commissari di gara: aggiornamento Linee Guida 5

gravi illeciti

Aggiornamento Linee guida n. 5 recanti “Criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici”

Consultazione on line dell’8 febbraio 2019 – invio contributi entro il 25 febbraio 2019

Si è manifestata la necessità di intervenire sul testo vigente delle Linee guida n. 5 recanti “Criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici”, introducendo alcune modifiche. A tal fine, il Consiglio dell’Autorità, nell’adunanza del 7 febbraio 2019, ha deliberato di avviare una breve consultazione pubblica sottoponendo all’esame degli Stakeholder un documento di consultazione recante le modifiche proposte.
Gli interventi sul testo riguardano i seguenti aspetti:

  • Trattamento del personale in quiescenza
  • Personale in posizione di distacco, comando o fuori ruolo o dipendente da altra articolazione organizzativa del medesimo ente
  • Personale interno alla stazione appaltante delegante nelle gare delegate
  • Nomina del Presidente negli appalti ad alto profilo tecnologico
  • Caratteristica della copertura assicurativa
  • Introduzione di nuove sottosezioni.

È stato previsto, altresì, il differimento della data di avvio dell’operatività dell’Albo ai fini dell’estrazione degli esperti, prevedendo che lo stesso sarà operativo per le procedure di affidamento per le quali i bandi o gli avvisi prevedano termini di scadenza della presentazione delle offerte a partire dal 15 aprile 2019.
Le modifiche proposte sono state evidenziate in modalità revisione, con le integrazioni in grassetto, al fine di consentirne l’agevole individuazione nell’ambito del testo.
Gli Stakeholder sono invitati a far pervenire i propri contributi utilizzando l’apposito modulo reperibile sul sito internet dell’Autorità, entro il termine del 25 febbraio 2019 alle ore 18,00. Si evidenzia che, ai sensi dell’articolo 5 del Regolamento per la definizione della disciplina della partecipazione ai procedimenti di regolazione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione e di una metodologia di acquisizione e analisi quali-quantitativa dei dati rilevanti ai fini dell’analisi di impatto della regolazione (AIR) e della verifica dell’impatto della regolazione (VIR), adottato in data 13 giugno 2018, il termine della consultazione è ridotto a quindici giorni in considerazione della necessità di adottare l’atto definitivo in tempi congrui rispetto alla data fissata per l’avvio dell’operatività dell’Albo.

Documento in consultazione – formato pdf (759 Kb)
Modulo osservazioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *