Il RUP nello schema di regolamento attuativo

Autore:
decreto correttivo

Lo schema di regolamento attuativo (seconda bozza del 28 novembre 2019) contiene importanti disposizioni anche sul ruolo/compiti del responsable unico del procedimento.

Si può subito affermare che la posizione espressa si pone in continuità con quanto puntualizzato dall’ANAC sia nelle Linee guida n. 3 sia nei bandi tipo.

È interessante, in questa prima lettura (e su quanto, ovviamente, si dovrà tornare), la circostanza che il legislatore abbia sentito l’esigenza – da più parti prospettata come anche si è spesso rilevato in questo quotidiano – di chiarire l’ambito di azione del RUP ferme restando limitate prerogative di contingentamento (dell’ambito di azione) e/o di diversa ripartizione di compiti/attribuzioni decisa autonomamente dalla stazione appaltante.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *